Alopecia

L’ alopecia: definizione

trapianto capelliL’ alopecia, conosciuta comunemente come calvizie, è un tipo di malattia che si manifesta con la perdita di capelli. La forma più comune di calvizie è uno stato d’assottigliamento progressivo che si presenta negli esseri umani adulti.

Ci sono diversi tipi di alopecia: si parte dalla tipica alopecia maschile o alopecia femminile detta alopecia androgenetica, all’ alopecia areata, che coinvolge la perdita di alcuni dei capelli dalla testa, alopecia totalis, che coinvolge la perdita di tutti i capelli della testa, alla forma più estrema, l’alopecia universalis che riguarda la perdita di tutti i capelli dalla testa e dal corpo. I diversi trattamenti per la soluzione dell’alopecia hanno sempre avuto poco successo. Attualmente vi sono molti tipi di soluzione e con diversi costi.

Le implicazioni psicologiche dell’alopecia non sono poche: l’ansia e la depressione sono i primi effetti e possono in molti casi arrivare fino alla perdita di identità. La perdita dei capelli è a volte la conseguenza del trattamento di chemioterapia.

Alopecia androgenetica maschile:

essa si verifica nelle sue diverse forme in circa il 66 % dei maschi adulti ad un certo punto della loro esistenza. L’alopecia maschile si caratterizza per la perdita di capelli dai lati della fronte e sulla fronte. Una ulteriore zona calva si può sviluppare sulla parte superiore della testa detto vertice.
La causa di questo tipo di alopecia è comunemente riconosciuta in un enzima (5-alpha reductase) che converte il testosterone in DHT (deidrotestosterone) inibendo così la crescita dei capelli.
A volte la perdita di capelli ha inizio già con la fine della pubertà e comunque in genere è determinata geneticamente. La alopecia maschile è classificata dalla scala I-VIII di Hamilton-Norwood.

Alopecia androgenetica femminile:

L’alopecia femminile, per mezzo della quale la linea divisoria mediana dei capelli risulta ampliata, è un fenomeno meno comune. La causa dell’alopecia femminile è rintracciata nella riduzione di estrogeno, ormone che normalmente contrasta l’effetto alopecizzante del testosterone.
L’alopecia femminile è classificata dalla scala I-III di Ludvig.

Approfondimenti esterni:

Trapianto capelli | Chirurgia estetica e chirurgia plastica | Ricrescita capelli