Trapianto di barba: come funziona?

0
2

Quali sono le cause della perdita di peli dalla barba?

Si parla di alopecia areata barbae quando inizia a verificarsi la perdita di peli dalla barba in zone circolari circoscritte provocando appunto delle macchie. E’ una malattia autoimmune dove il sistema immunitario percepisce come estranei i follicoli che provocano la crescita della barba e li attacca per garantire una difesa. Le cause non sono tuttavia ancora ben conosciute, può essere una questione genetica o ereditaria oppure ciò è dovuto a squilibri ormonali, a problemi di tricofizia, stress o addirittura un’infezione dei denti. Recenti studi hanno evidenziato che può esserci, inoltre, un collegamento tra la caduta dei capelli e la crescita della barba.

Peli della barba che cadono: genetica o ereditarietà
La U.S. National Library of Medicine e il National Institutes of Health americano hanno sostenuto l’ipotesi di una familiarità con l’alopecia in un quinto dei soggetti che ne soffrono.

Tricofizia barba
La tricofizia è un’infezione della barba provocata da un fungo presente sullo strato più superficiale della pelle. Si tratta di un’infezione contagiosa e i portatori molto spesso sono persone sane, ma anche animali come cani e gatti asfypwz. Raramente l’infezione colpisce la zona della barba, ma quando si verifica, si presenta con macchie che si estendono verso l’esterno e con il centro della macchia stessa senza peli. In casi di grave infezione la cute senza peli è rossa, gonfia, con probabili croste e dolorante. La terapia è semplice e precede l’utilizzo di medicinali antifungini. Cambiare o pulire regolarmente il rasoio è una buona abitudine per evitare questo tipo di infezioni.

Squilibri ormonali

Se la caduta dei peli della barba si verifica in giovane età, le cause possono essere ormonali in quanto i follicoli maturano in stadi differenti. Verso i 30 anni le barbe a macchie si regolarizzano e gli ormoni responsabili della crescita dei peli si stabilizzano.

Alopecia barba da stress

Anche situazioni di forte stress emotivo e fisico possono contribuire allo sviluppo di barba a macchie, così come accade anche per la perdita dei capelli dovuta alla calvizie. E’ bene però non mettere sullo stesso livello perdita dei capelli con caduta dei peli dalla barba, in quanto gli effetti dello stress si presentano in tempi diversi: la caduta non è un effetto immediato, ma può presentarsi dopo settimane o addirittura mesi dopo la comparsa di eventi stressanti.

Infezione dentale
Uno studio eseguito dalla University of Granada’s Department of Stomatology, ha evidenziato come l’alopecia areata possa essere relazionata a malattie dentali nascoste che portano a macchie circolari senza peli sia nella zona in prossimità dell’infezione sia in sedi più lontane. Le cause di questo fenomeno sembrano dovute ad una reazione del sistema immunitario che erroneamente attacca i follicoli della barba in presenza di un’infezione dentale.

Caduta dei capelli e crescita della barba, qual’è la correlazione?

Secondo alcuni ricercatori canadesi, dell’Université Laval del Québec, la densità dei follicoli piliferi nella zona del viso potrebbe indicare l’insorgenza della calvizie favorita dalla compensazione del calore trattenuto dalla crescita dei peli della barba. Per questa ragione gli uomini che si lasciano crescere la barba per averla più folta, risultano più a rischio calvizie, mentre i glabri o coloro che comunque hanno pochi peli in questa zona hanno meno probabilità di perdere i capelli.

Trapianto di barba come funziona

Insieme al trapianto dei capelli, il trapianto di barba è uno degli interventi più richiesti in chirurgia estetica maschile negli ultimi anni. Questo è dovuto anche in grande parte alla moda che ha visto affermarsi la barba come accessorio di stile. Sfortunatamente però, non tutto il mondo maschile possiede una barba omogenea di natura. Sono numerosi, come abbiamo visto precedentemente, i fattori che ne determinano la crescita: per quanto si cerchino rimedi naturali per farsi crescere la barba velocemente, l’unica soluzione veloce e sicura è il trapianto di barba per ovviare a “chiazze glabre” sul viso.

Il trapianto di barba è una soluzione definitiva e viene eseguito con una tecnica innovativa, scientificamente riconosciuta, che infoltisce la barba e la rende uniforme. Una soluzione quindi attualmente percorribile con grandi risultati. Il trapianto avviene prelevando bulbi piliferi da zone del corpo come il mento o la nuca, per innestarli successivamente laddove si reputi necessario rendere la barba più folta. L’intervento viene eseguito in anestesia locale e i risultati sono apprezzabili dopo circa 8-10 mesi dal trapianto.